PON_2014_2020.png

Piano Offerta Formativa

istituto_nu.jpg

P.T.O.F.  

P.O.F. 2016/2017    

ALLEGATI      

Orario anno scolastico 2017-18

Orario provvisorio Nuoro
     da lunedì 16 ottobre 2017

Docenti Classi

Orario provvisorio Orosei
 dal 16 al 21 ottobre 2017

Docenti Classi

Protezione civile

Allerta Meteo - Comune di Nuoro
RSS Feed di Allerta Meteo del Portale Istituzionale del Comune di Nuoro
Organi collegiali Stampa
Gli organi collegiali sono organismi di governo e di gestione delle attività scolastiche a livello territoriale e di singolo istituto. Il processo educativo nella scuola si costruisce in primo luogo nella comunicazione tra docente e studente e si arricchisce in virtù dello scambio con l'intera comunità che attorno alla scuola vive e lavora. In questo senso la partecipazione al progetto scolastico da parte dei genitori è un contributo fondamentale.

Gli Organi collegiali della scuola, che - se si esclude il Collegio dei Docenti - prevedono sempre la rappresentanza dei genitori, sono tra gli strumenti che possono garantire sia il libero confronto fra tutte le componenti scolastiche sia il raccordo tra scuola e territorio, in un contatto significativo con le dinamiche sociali.

Tutti gli Organi collegiali della scuola si riuniscono in orari non coincidenti con quello delle lezioni. Sono composti da rappresentanti delle varie componenti interessate:

A - Consiglio di Classe Ne fanno parte i docenti della classe, due rappresentanti e due genitori. E' presieduto dal Dirigente Scolastico o da un suo delegato (coordinatore di classe). Il segretario è nominato dal Dirigente Scolastico.

Compiti:

  1. valutazione periodica e finale degli alunni con la sola presenza della componente docente;
  2. formula proposta al Collegio dei docenti in ordine all'azione educativa e didattica, ad iniziative di sperimentazione e all'adozione dei libri di testo;
  3. esercita competenze in materia di programmazione, valutazione e sperimentazione.
B - Collegio dei docenti E' composto dal personale docente a tempo indeterminato e non in servizio nell'Istituto. E' presieduto dal Dirigente Scolastico.

Compiti:  

  1. delibera in materia di funzionamento didattico. Cura la programmazione dell'azione educativa al fine di adeguare i programmi stabiliti dal MPI con le specifiche esigenze del territorio e favorire il coordinamento interdisciplinare;
  2. esprime pareri al Dirigente Scolastico per la formazione e la composizione delle classi, l'assegnazione ad esse dei docenti, e la formulazione dell'orario delle lezioni e per lo svolgimento delle altre attività scolastiche, tenuto conto degli altri criteri generali indicati dal Consiglio d'Istituto;
  3. valuta periodicamente l'efficacia dell'azione didattica in rapporto agli obiettivi programmati
  4. delibera sull'adozione dei libri di testo sulla base delle proposte dei consigli di classe
  5. adotta e promuove iniziative di sperimentazione didattica e di aggiornamento del personale docente;
  6. approva il piano annuale delle attività didattiche e il POF.
C - Consiglio di Istituto
In seguito ad elezioni indette dal MPI , è composto da otto docenti, due rappresentanti del personale A.T.A., quattro rappresentanti dei genitori, quattro degli alunni ed il Dirigente Scolastico quale membro di diritto. E' presieduto da un genitore eletto al suo interno, dura in carica tre anni dall'a.s. 2007/08 all'a.s. 2009/2010.

Compiti:

  1. elabora ed adotta gli indirizzi generali educativo-didattici e determina le forme di autofinanziamento;
  2. delibera il bilancio preventivo ed il conto consuntivo;
  3. fatte salve le competenze del Collegio dei docenti e dei consigli di classe, delibera su proposta della Giunta esecutiva, sulla organizzazione e programmazione delle attività didattiche dell'Istituto, nei limiti della disponibilità di bilancio sulle seguenti materie:
  4. adozione del regolamento interno dell'Istituto, funzionamento della biblioteca, uso delle attrezzature didattiche e sportive, vigilanza sugli alunni;
  5. acquisto, rinnovo e conservazione delle attrezzature tecnico-scientifiche e sussidi didattici;
  6. adotta il calendario scolastico.

    Fanno parte del consiglio di Istituto
    Il Presidente:  Massimo Zara
    Il Dirigente Scolastico: Dott. Prof. Mario Porcu;

    Componente genitori:
    Gesuina Cherchi, Mariangela Sotgia, Tonina Cocco.

    Componente docenti:
    Vero Porcu, Serafina Maria Lucia Deserra, Maria Gonaria Ladu, Sandra Lorenza Carta, Giuseppe Agostino Cilla, Caterina Nanu, Francesco Goddi, Giovanni Graziano Belloi.

    Componente A.T.A.
    Lucia Cuccui, Maria Giovanna Tola

    Componente alunni
    Alessandro Lenzi, Roberto Angioi, Luca Peddio, Gabriela Cossu.
D - Il comitato i valutazione I membri del Comitato di valutazione sono designati dal Collegio dei docenti. Ha il compito di valutare il servizio del personale docente. Dura in carica un anno ed è presieduto dal Dirigente Scolastico. Fanno parte del comitato di valutazione i seguenti docenti: Giuseppina Maccioni, Paola Mossa, Graziano Musina, Maria Carmela Podda.

E - Il Dipartimento E' composto dai docenti che insegnano la medesima disciplina. Esprime pareri in ordine all'attività di programmazione didattica, attività di recupero, sostegno e rinforzo, al fine di armonizzare l'attività didattica dei singoli docenti in quella disciplina. Ogni dipartimento è presieduto da un coordinatore.

F - Il comitato Tecnico-didattico E' composto dai coordinatori di dipartimento ed è presieduto dal Dirigente Scolastico o da un suo delegato. Ha il compito di riferire sui lavori dei singoli dipartimenti al fine di adottare le misure più idonee sull'azione didattica. Elabora il P.O.F. che viene approvato dal Collegio dei Docenti.

G - La Giunta Esecutiva E' composta da un docente, un rappresentante del personale A.T.A., un genitore ed uno studente, tutti eletti in seno al Consiglio di Istituto, oltre al Dirigente Scolastico che la presiede e al Direttore dei Servizi Generali ed Amministrativi che svolge funzioni di segretario; questi ultimi ne fanno parte di diritto. Predispone i lavori preparatori del Consiglio di Istituto ed ha il compito di dare esecuzione alle deliberazioni del Consiglio di Istituto.

H - Consiglio di Garanzia E' previsto dall'art.4 co. 4 del Regolamento Disciplinare dell'Istituto. E' il massimo organo disciplinare della scuola. Esso decide infatti sui ricorsi avverso le soluzioni disciplinari che non comportino l'allontanamento dello studente dalla scuola. E' composto da un Presidente, tre docenti, due alunni e un genitore. Dura in carica tre anni.

 
I.T.C. Salvatore Satta
Loc. Biscollai - 08100 - Nuoro
Tel. 0784-202029 Fax 0784-205105
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
P.I. 93009130910
Cod.MIUR SEDE NUORO NUTD090002
Cod.MIUR SEDE OROSEI NUTD090013 
Esame di stato
Il nuovo obbligo istruzione
italiagov.gif
europa.gif
Agenzia Nazionale per lo sviluppo dell'autonoma scolastica
Sito Regione Sardegna